21

recensione spektra xion

recensione spektra xion

spektra xion

spektra xion

con moltissima fortuna e un pò di anticipo, riesco a fare la recensione della fk irons spektra xion !

si, solo da ieri, è possibile pre-ordinarla, ma con un immenso colpo di fortuna, alla London Tattoo Convention del 23 settembre, sono stato sorteggiato e ho potuto quinti ottenere la spektra xion con un mese e mezzo di anticipo.

ho seguito lo sviluppo di quest macchinetta, per mesi, seguendo le numerose dirette live notturne [qui in europa] della FK irons.

quindi, avendo anche le altre Fk irons, diretk2, halo2 ed edgex ero piuttosto impaziente che arrivasse autunno, per avere tra le mani questa spektra xion che è veramento molto oltre ogni mia aspettativa.

la spektra xion non è una comune macchinetta “a penna”. Ho avuto in passato la cheyenne pen, e la equaliser proton [quest’ultima veramente eccellente] ma la spektra xion ha rivoluzionato tutto !

ok, le cose ovvie sono che il motore [molto potente] e il grip, sono e restano in linea con FK Irons design, ma è la parte centrale della macchinetta, il vero fulcro di tutto !

la spektra xion è composta quindi da 3 parti:

  • motore
  • corpo centrale
  • grip

esiste anche la possibiltà di cambiare eccentrico, che di base è un 3,2mm con un altro da 3,7

vantaggi immediati della spektra xion: 

  1. grip autoclavabile
  2. motore sostituibile nel caso di danneggiamenti
  3. cambio di eccentrico in base al proprio stile di lavoro
  4. regolazione della battuta dura o morbida
  5. finalmente una macchinetta “pen stile” che non si separa in 2 parti quando si regola il grip per la corsa ago !

 ok, non ho aperto il corpo centrale della spektra xion ovviamente, ma rispetto alle altre macchinette “pen style” la spektra xion ha inserito la possibilità di regolare la durezza della battuta, con un give ! come per la edge X o la halo 2

vibrazioni e rumore pressocchè insesistenti.

coprire la macchinetta per evitare contaminazione durante il lavoro è immediato.

la spektra xion in azione, mi ha lasciato abbastanza senza parole.

ho tracciato linee [piu’ o meno tra 7,5 e 8,3 volts a seconda della pelle e della zona] con una grande facilità, ho riempito piuttosto velocemente con un voltaggio intorno a 7,3v e 7,8v e fino ad agganciare un 21 magnum, ma soprattutto, a give aperto, la sfumatura è di una morbidezza straordinaria ! sia per realistico, sia per watercolor.

ho realizzato un paio di video, per ora, con un paio di tattoo in cui ho usato esclusivamente la spektra xion praticamente per tutto.

li trovate a fondo pagina.

come dicevo, ho seguito per mesi lo sviluppo, i cambiamenti, le modifiche, i miglioramenti della spektra xion, ma giuro che non avrei mai pensato che in mano, in fase di lavoro, fosse così realmente superiore a qualsiasi altra macchinetta abbia mai usato.

una cosa molto importante: per certe macchinette, ci vogliono alimentatori seri. e anche dei cavi seri ! perchè senza una spinta corretta, fluida, e costante, le macchinette lavorano male, si scaldano, e non spingono bene gli aghi !

ho cercato di fare video piu’ completi possibili, e ne farò ovviamente altri in futuro. enjoy it !

  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nero di Venere

21 Comments

  1. ciao nero ti voleva fare una domanda sulle stellar ,io ho sempre usato t-tech ,ma è stato sempre un dolore al Q fare l’ordine e trovare disponibili le varie configurazioni , ultimamente ho provato qualche marca con il sistema a membrana (tipo cheyenne) funziona bene 1 su 3 ,l’ago spesso è in posizione errata ,come ben sai se non sta nella parte bassa del tip difficilmente si riesce a delineare correttamente , anche nelle stellar hai riscontrato questo problema ? ciao e grazie della tua preziosa condivisione

    • credo che attualmente, le stellar, siano le cartucce migliori che ci siano in corcolazione, perlomeno per me..
      per un lungo periodo, ho usato le EZ revolution, le t-tech non le ho mai usate..le cheyenne non sono mai piaciute [a parte i magnum] e nemmeno elite/zuma che ho venduto dalla disperazione soprattutto per i round orrendi

  2. Ciao, per caso hai avuto la possibilità di provare il Musotoku come alimentatore?
    Le specifiche su carta fanno spavento, sono indeciso tra critical e musotoku (appunto per le specifiche).
    Grazie

    • mai provato, ma per la cifra a cui l’ho visto, critical CX2. punto.
      [preferisco la sicurezza e la garanzia di un brand serio e solido]

      poi, ovviamente sarai tu a decidere cosa sarà meglio per te 😉

      • Gentilissimo, un’ultima cosa.
        Leggendo altri commenti ho notato che alcune persone hanno avuto problemi a far partire la thunder (che uso normalmente con un ipower senza cavo start).
        A parte il fatto che se parte con l’ipower figuriamoci con il critical ma il critical ha anche la funzione jumpstart per farla partire a bassi voltaggi, puoi confermarmi che la cosa funzioni (avendolo tu sicuramente provato con thunder credo)?
        Ancora grazie

          • Ciao, riporto la mia esperienza nel caso qualcuno possa averne bisogno.
            Ho comprato il CX2R (2 uscite separate) e devo dire che non ha nessun tipo di problema, erogazione fluida e costante.
            Per quanto riguarda la thunder, la macchinetta parte sui 7V senza jumpstart ed è riuscita a spingere tutti gli aghi che ho dovuto usare per quel lavoro (con le cartucce originali), al di sotto di questa soglia bisogna attivare il jumpstart (presente in tutti i modelli CX) e non ha nessun problema anche qui, una volta partita con l’impulso riesce a far entrare l’ago anche a 5V (per quello che puo’ servire – ho solo fatto un test).

            Grazie per l’ attenzione a NERODIVENERE.

    • Ciao nero anch’io alla fine ho pre ordinato la xion abbinato al critical che già avevo,per quanto riguarda le cartucce mi puoi dare qualche informazione..con che marca ci hai lavorato?EZ Revolution?grazie in anticipo buon lavoro e buona giornata

  3. Ciao! Secondo te quale o quali sono le migliori fk per quanto riguarda lining (anche belli spessi, tipo con 15 rl) e riempimenti belli solidi? Grazie! Ciao!

  4. Perfetto, guarda ero già convinto ad acquistarla leggendo un po’ sia sul tuo blog, che vedendo un po’ di video, perciò si, se mi confermi vado sul sicuro, anche perché mi rende felice sapere che sia una pen, e perciò comodissima da utilizzare. Andrò su critical e Xion Ancora grazie.

  5. Ciao Nero! Sto leggendo tutte le tue recensioni e dovendo cambiare macchinetta (attualmente ho una proton ma linee nemmeno a parlarne) mi ero improntato su FK ed inizialmente su Direkt 2 perché me ne servirebbe una che riesca a spingere bene almeno fino al 14rl (oltre a colorare ottimamente), ora leggendo questo articolo volevo chiederti: Xion secondo te riesce a spingere aghi di una certa dimensione? Inoltre mi era stata consigliata la EZ Circle… per caso la conosci? Grazie in anticipo!

      • Per ora ho alimentatore Sunskin ps200 e RCA sempre della Sunskin ma vorrei cambiare entrambi con Critical CX 2 e come cavo avevo visto il Maximo e ho letto che anche tu lo hai comprato.
        Grazie mille della risposta! Le tue recensioni sono di grande aiuto, continua così!

  6. Ciao Nero, complimenti per il sito e per tutti i consigli, veramente di ottimo aiuto, volevo chiederti un informazione, attualmente uso una cheyenne Pen con alimentatore PU1, non mi trovo benissimo, riesco a lavorarci, ma mi rendo conto effettivamente che tracciare e riempire è un po’ una salita, ogni volta che pulisco riconosco che la linea non è tracciata perfettamente soprattutto avendo una mano leggere, eseguo lavori geometrici e figurativi o dotwork sempre con molte linee e riempimenti, prevalentemente in nero e o a volte utilizzo il rosso, i riempimenti sono un po’ a chiazze … prima utilizzavo una thunder e ora sinceramente non avendole entrambe non so confrontarle, non ricordo anche perché l’ho usata per un mese forse è poi sono passato alla pen… prefazione a parte, vorrei ora cambiare macchinetta (restando sempre su una rotativa) mi sembra indispensabile farlo, e mi chiedevo se ritornare ad una thunder, (cosa di cui non sono molto convinto) oppure acquistare la spektra Xion, tu che le hai utilizzate un po’ tutte sai dirmi se è realmente così buona la spektra o se è adatta a questi lavori menzionati? Oppure ad un rapporto qualità prezzo inferiore sarebbe meglio prendere un direct? È altra domanda è consigliato usare il PU1 con queste macchine soprattutto con spektra Xion o dovrei prendere un critical? Grazie per la pazienza è in anticipo per la tua risposta

    • ciao !
      allora, avevo venduto la pen dalla disperazione, esattamente per le tue stesse motivazioni !
      ti consiglio vivamente una FK irons, e se puoi, SI assolutamente la xion !
      meglio con un critical, perchè sfrutti la macchinetta 10 volte in piu’, e non solo a step di 10 cps per volta..inolre, il PU è nato espressamente per cheyenne.
      la Direkt andrebbe bene anche, e la puoi usare con aghi e grip tradizionali.
      personalmente, la xion, è la miglior macchinetta che abbia mai avuto 😉 [anche la inkjecta, ma la xion è piu’ versatile.]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *