Scelta del tatuatore

Scelta del tatuatore

Scelta del tatuatore

Scelta del tatuatore
Scelta del tatuatore

Come promesso, dopo aver espresso il mio pensiero sulla scelta e significato del Tuo tatuaggio [leggi articolo..] , la decisione successiva, è quella che riguarda la scelta del tatuatore !

Eh già 😀 credevi che sarebbe stato sufficiente aver deciso cosa tatuarti !?

La scelta del tatuatore, è altrettanto importante, se non ancora piu’ difficile, di cio’ che vorrai sulla Tua pelle, perchè si tratta di capire e individuare, chi meglio di altri, potrà interpretare il Tuo pensiero, la Tua idea, ed essere all’altezza del risultato finale che Tu vuoi.

Devono essere valutate, nella scelta del tatuatore, varie componenti, tutte fondamentali, e te le spiego qui, dal mio punto di vista, a cominciare dal fatto, che deve assolutamente saper disegnare in un modo tecnicamente corretto.

Il bello o meno bello di un disegno, è soggettivo, e fa parte della mano del tatuatore, dello stile per cui si sente piu’ portato, ma la tecnica del disegno, deve essere un aspetto fondamentale, e per tecnica, come avevo gia’ accennato in un altro articolo, intendo dire che si deve sapere cosa siano soprattutto le proporzioni, la prospettiva, il chiaroscuro, il bilanciamento della composizione finale, la quantità di ombre e di luci bilanciate, dove ci deve essere o meno una linea netta di contorno, e di conseguenza, la gestione di una linea tonale, l’eventuale capacità di sintesi, o la gestione di un lavoro ricco di dettagli.

Si deve anche partire dal presupposto che non tutto si puo’ tatuare.

Questa è una cosa fondamentale, e tanti tatuatori, non ne tengono conto.

Spesso, per andare incontro alle esigenze di un cliente che vuole “una cosa piccola” non si tiene presente che nel corso di anni, la pelle del corpo cambia, come è naturale che sia.

Cio’ comporta che qualcosa di troppo piccolo, non so come dire, si impasterà nel giro di pochi anni, diverrà una brutta macchia informe, dal colore e dalla forma indefinita.

Il problema è che poi va sistemata, e purtroppo, la rimozione di un tatuaggio non va sempre a buon fine, lascia comunque segni piu’ o meno visibili, e “toglierlo per tatuarci sopra”…..si, si puo’ fare ma…. a patto di attendere 4-8 anni a seconda dei casi [è comunque una guarigione di una cicatrice, e come tale, ci sono tempi da rispettare].

La soluzione piu’ economica ed esteticamente migliore, sarebbe una corretta copertura [le famose cover-up] però si torna al mio precedente articolo……….ossia, si perde un tatuaggio che magari per Te era importante e dal profondo significato, quindi, pensaci subito a fare una giusta scelta del tatuatore. 😉

Il tatuatore, oltre ad essere tecnicamente preparato [linee pulite, sfumature ben tirate, mano adeguatamente poco pesante, etc.] ed artisticamente di buon livello, deve essere anche il Tuo confidente, un pò il Tuo psicologo, valutando con Te, tutto il progetto, dandoti delle informazioni utili, suggerendo delle modifiche al Tuo disegno iniziale, o trovando soluzioni alternative a cui Tu magari non avevi pensato 🙂

Essenziale: il Tuo tattoo, devi vederlo disegnato su carta, esattamente come poi lo vorrai sulla pelle, non ci sono storie.

Ricorda che come l’Artista disegnerà il Tuo tatuaggio su carta, poi lo saprà fare su pelle [ovviamente ci potra’ essere il 10% di tolleranza, perchè comunque la carta non è ovviamente come la pelle..]

Tutti requisiti, che portano a una conclusione insindacabile: Devi fidarti quasi ciecamente del Tuo tatuatore !

  •   
  •   
  •   
  •   
  •   

1 Comment

  1. ebbene si….fondamentale…io mi sono appena fatto un tatuaggio,da un ragazzo che lavora nel mio paese,ci ho pensato per mesi,ho studiato pensato e ristudiato ed effettivamente lui di consigli non me ne ha mai dati…proporzioni,dimensioni,posizione…mi avrebbe fatto quello che chiedevo in qualsiasi punto del corpo.Ora mi trovo con il nome di mio figlio nero come il petrolio sotto il petto,lo vedo gigante e diverso dalla prova e dono pressoché disperato…quindi la scelta del tatuatore è fondamentale anche se si deve fare cose all’apparenza semplici….se vuoi,ti posso mandare una foto,per sapere che ne pensi e se posso fare qualcosa…grazie

Leave a Reply

Your e-mail address will not be published. Required fields are marked *